LGS News

News section from LGS

ESPLOSIONE MAGGIORE A STROMBOLI DEL 23/10/2017 14:04 UTC

Il giorno 23 Ottobre 2017 alle ore 14:04:36 GMT la rete di monitoraggio geofisico ha registrato un forte evento esplosivo, associato ad un ampio segnale sismico sia in velocità (5.0x10-4 m/s) che spostamento (9.0 x10-5 m), un ordine di grandezza superiore all'attività ordinaria (Figura 1).

L'evento sismico è stato seguito da circa 14 minuti di un aumento del tremore (Figura 1) e da una ulteriore fase esplosiva alle 14:08 associato ad un aumento del degassamento.
Figura 1: Dettaglio della registrazione sismica (velocità e spostamento) e pressione infrasonica alla stazione STR dell’evento esplosivo del 23 Ottobre 2017. Tilt registrato alla stazione OHO posizionata sulla Rina Grande.


La registrazione infrasonica evidenzia che la prima fase esplosiva è caratterizzata da due forti transienti infrasonici (Figura 2) a distanza di 5 secondi alle ore 14:04:36 e 14:04:41 che hanno entrambi raggiunto pressioni infrasoniche di poco superiori ai 120 Pa a 450 m dai crateri. L'array infrasonico ha localizzato la sequenza esplosiva nel settore relativo al cratere Centrale/SW. 

L'evento esplosivo è stato accompagnato da un forte segnale di deformazione (2.2 μrad nella Rina Grande al tiltmetro OHO). 

Questo evento e' stato preceduto di circa 4 minuti da una chiara inflazione del suolo (Figura 2). L'andamento esponenziale dell'espansione del suolo è identico a quello registrato durante tutte le esplosioni maggiori.
Figura 2: Tilt registrato alla stazione OHO



L'analisi della telecamera termica (Figura 3 e 4) indica che il primo forte evento esplosivo ha avuto una durata di circa 25 secondi con dispersione dei prodotti piroclastici in direzione Sud/SudEst. Le immagini mostrano che l'evento consiste in una sequenza esplosiva, dominata dai due eventi principali alle ore 14:04 e 14:07. 

I due eventi esplosivi presentano una velocità di fuoriuscita iniziale del plume intorno a 100 m/s. L'abbondante emissione di materiale incandescente è fuoriuscito dal campo di vista della telecamera ed è poi ricaduto al di fuori della terrazza.


Figura 3: Immagini della sequenza esplosiva delle 14:04 ripresi dalla telecamera termica di ROC.
Figura 4: Immagini della sequenza esplosiva delle 14:04 ripresi dalla telecamera termica di Ginostra (GST).


Da queste caratteristiche strumentali, questo evento è la più forte esplosione Maggiore registrata dalla rete di monitoraggio negli ultimi 13 anni (Figura 4).

Figura 5. Confronto tra le ampiezze sismica (UD) e il tilt le deformazioni del suolo. L’evento di oggi (stella) risulta il più forte tra le esplosioni Maggiori registrati dalla rete di monitoraggio dal 2004 ad oggi.


Non si registrano a seguito della sequenza esplosiva ulteriori variazioni significative dell'attivita' vulcanica.

Di seguito il video della telecamera termica


You have already rated this entry:
1
EVENTO SISMICO Mw=7,1 5km ENE DA RABOSO, MESSICO -...
NUOVA ESPLOSIONE MAGGIORE A STROMBOLI DEL 01/11/20...

Related Posts

Visit Review Site Coral www from this link.