LGS News

News section from LGS

NUOVA ESPLOSIONE PAROSSISTICA A STROMBOLI DEL 28/08/2019 ALLE 10:17 GMT

Post in continuo aggiornamento

Il giorno 28 Agosto 2019 alle ore 10:17:15 UTC la rete di monitoraggio geofisico ha registrato un forte evento esplosivo associato a parametri geofisici molto alti. ​I parametri sismici e di deformazione pongono questa esplosione tra quelle definite parossistiche (Figura 1).

Figura 1. Confronto tra le ampiezze sismica (UD) e il tilt. Le deformazioni del suolo indicano che l’evento di oggi (stella) ricade ampiamente nel campo delle esplosioni Parossistiche.

L'evento sismico ha una ampiezza di 2.2 x10-3 m/s in velocità e 1.1 x10-4 m in spostamento e supera di oltre due ordini di grandezza i valori dell'attività ordinaria ma di un ordine di grandezza inferiore a quello dell'esplosione parossistica del 3 Luglio 2019. Il segnale sismico ha avuto una durata complessiva di circa 5 minuti (Figura 2).


Figura 2: Segnali sismico in velocità, spostamento e pressione.


L'evento è stato accompagnato da un forte segnale di deformazione del suolo (11 µrad a 800 m di distanza al tiltmetro OHO nella Rina Grande). La deformazione ha caratteristiche compatibili con un rigonfiamento del vulcano iniziato almeno 5 minuti prima dell'esplosione (Figura 3). Tale deformazione è paragonabile a quella registrata durante l'evento parossistico del 15 Marzo 2007.


Figura 3: Tilt registrato alla stazione OHO


Dalle immagini della telecamera di punta Labronzo (Figura 4) si osserva un'ingente emissione di materiale balistico di grosse dimensioni che è arrivato fino a 200-300 metri dalla costa. La colonna ha generato un flusso piroclastico nella parte centrale della Sciara del Fuoco. Il flusso ha raggiunto la linea di costa alle 10:17:44 UTC e si è propagato per diverse centinaia di metri sulla superfice del mare uscendo dal campo di vista della telecamera alle 10:17:58 con una velocità approssimativa di oltre 50 m/s.

Il flusso ha generato una piccola onda di tsunami (Figura 5) registrata dalla meda di Punta Labronzo (PLB) con un picco positivo di 0.2 m ed una escursione massima di 0.6 m (picco-picco) alle 10:17:50.

L'esplosione parossistica è avvenuta senza variazioni particolari dei livelli dei parametri monitorati sia prima che dopo l'evento. Tutti i parametri si sono mantenuti su valori stazionari tra alto e molto alto. Si segnala solo un aumento del flusso di SO2 (264 t/d) da valori alti a molto alti (Figura 6) che ha preceduto di qualche ora l'evento parossistico.

L'immagine MODIS delle 10:18 (UTC) circa, ha misurato una anomalia termica molto elevata, di 3799 MW, equivalente a tassi effusivi di circa 15 m3/s (Figura 7) circa un ordine di grandezza superiori ai tassi effusivi registrati a partire dal 3 Luglio 2019 (0.3-3 m3/s).

Figura 4: Immagini della telecamera visibile di Punta Labronzo LBZ
Figura 5: Onda di tsunami registrata alla meda di Punta Labronzo (PLB)
Figura 6: Aumento del flusso di SO2 subito prima dell’evento parossistico
Figura 7: Anomalia MODIS ed andamento dell'effusion rate a partire dal 3 Luglio 2019


Di seguito il filmato della telecamera termica ROC e della telecamera visibile LBZ


Si ricorda che questa documentazione è soggetta a Copyright, pertanto potrà essere riportata su testate giornalistiche e/o siti di informazione solamente a condizione che ne venga citata e linkata la fonte:

http://lgs.geo.unifi.it/index.php/blog/esplosione-parossistica-stromboli-28-agosto-2019

You have already rated this entry:
1
COMUNICATO N.21 ATTIVITA' VULCANO STROMBOLI DELLE ...
ESPLOSIONE MAGGIORE A STROMBOLI DEL 29/08/2019 20:...

Related Posts

Visit Review Site Coral www from this link.