LGS News

News section from LGS

EVENTO SISMICO Mw=7,1 5km ENE DA RABOSO, MESSICO - ALCUNE CONSIDERAZIONI

Figura 1: Localizzazione evento Mw=8,1 (Fonte USGS)


In data 19/7/2017 la rete sismica del Laboratorio di Geofisica Sperimentale (LGS) - Dipartimento di Scienze della terra dell'Università di Firenze - alle 18:30 UTC (20:30 Locali) ha registrato un evento sismico di magnitudo Mw=7,1 avvenuto alle 18:14:39 UTC​ e localizzato da USGS ad 5km ENE di Raboso, Messico​ ad una profondità di 51 km​.​​ (intermedia).​ 


Di seguito si riportano le registrazioni della Rete Sismica del Laboratorio di Geofisica Sperimentale dell'Università degli Studi di Firenze (Figura 2 e 3).

QUI le registrazioni real time.

Figura 2: Registrazione evento stazione LAM
Figura 3: Registrazione evento stazione TRF


Il meccanismo focale calcolato da USGS (Figura 4) ha evidenziato​ una fagliazione di tipo normale​ ed il piano nodale che da la soluzione migliore ha un fault strike di 111° con un dip di 42° (Figura 5). Il momento sismico rilasciato sulla base di questo piano è pari a 5.7e+26 dyne.cm (Mw = 7.1).


Figura 4: Meccanismo focale evento 8,1– Fonte USGS
Figura 5: Sezione della distribuzione dello slip



Le dimensioni dell'area di faglia interessata risultano circa di lunghezza 50 km e larghezza 20 km, con spostamento massimo di circa 2m (Figura 6).


Figura 6: Proiezione in superficie della distribuzione dello slip


Nell'area dell'evento sismico la placca Cocos converge verso quella nord-americana con una velocità media stimata in 76mm/anno. La placca Cocos subduce al di sotto dell'America Centrale in corrispondenza della fossa "Middle America", ubicata a circa 300 km a sud-ovest rispetto alla zona epicentrale. L'ubicazione, la profondità ed il meccanismo di fagliazione normale di questo evento sismico fanno supporre che si tratti di un evento intraplacca all'interno dello slab in subduzione (intraslab) (Figura 7).


Figura 7: Schema di zona di subduzione

Il terremoto ha avuto un risentimento massimo di grado VIII su scala MCS, anche a distanza di oltre 100 km. In particolare nella capitale Città del Messico, a 130 km di distanza dall'epicentro,  si è avuto un risentimento del VII° grado, con molti crolli di edifici ed al momento si contano 245 vittime. 
Il sisma è avvenuto in una giornata particolare per il Messico in quanto 32 anni fa, nel 1985, un forte sisma di Magnitudo Richter 8.1 causò ingenti danni, il collasso di numerosi edifici e più di 5000 vittime​ di cui almeno 4000 nella capitale Città del Messico, dove si ebbero gli effetti distruttivi maggiori, a più di 300 km di distanza dalla zona epicentrale (lungo la costa Pacifica vicino a Lazaro Cardenas, nello stato del Michoacàn​).​

Il sisma del 1985 ha comunque permesso alla comunità scientifica di fare dei passi da gigante nella comprensione degli "effetti di sito" in caso di terremoto. Città del Messico, infatti, 
  • è in parte fondata in corrispondenza di un paleo-lago​ i cui sedimenti per il contrasto di impedenza tra il substrato rigido sottostante amplificano le onde sismiche (l'onda sismica quando passa da un mezzo a velocità maggiore ad uno con velocità minore, mantenendo la propria energia inalterata, aumenta l'ampiezza dell'onda - Figura 8)
  • ha una particolare particolare ubicazione geografica ovvero, situata in un bacino chiuso, caratteristica morfologica che tende a focalizzare e ad amplificare anch'essa le onde sismiche (Figura 9)
​amplificazioni che incrementano i danni sulle strutture rendendoli maggiori di quelli attesi (Figura 8 e 9).


Figura 8: Esempio di amplificazione per contrasto di impedenza
Figura 9: Esempio di amplificazione per focalizzazione in bacino chiuso

Tali conoscienze, unite ad un miglioramento costruttivo con metodi antisismici ed ad esercitazioni che si tengono periodicamente, hanno fatto si che il sisma del 19 settembre 2017 sia stato meno distruttivo.

Diventa quindi di fondamentale importanza lo studio della Risposta Sismica Locale ovvero lo studio dei fenomeni di amplificazione locale e della frequenza caratteristica della copertura sedimentaria, al fine di permettere di costruire in sicurezza e  di fare una valutazione attendibile dei danni attesi sul patrimonio edilizio esistente per permettere una loro messa in sicurezza.


Rate this blog entry:
0
AGGIORNAMENTO SU EVENTO SISMICO Mw=8,1 87km SW DA ...

Related Posts

Visit Review Site Coral www from this link.